Passa ai contenuti principali

Anteprima di... Ami dagli occhi color del mare - Valerio Sericano

Buon pomeriggio amici lettori!
Settembre è agli sgoccioli e io sto guardando un po' come è andato il mio mese libroso per poi fare il recap. Beh dai, niente male, ne parleremo bene domani ma non posso certo lamentarmi. E voi? Come è stato il vostro settembre?

Oggi tanto per cambiare nuova segnalazione. Vi parlo di Ami dagli occhi color del mare di Valerio Sericano...



Titolo: Ami dagli occhi color del mare
Autore: Valerio Sericano
Editore: Edizioni Esordienti E-Book
Pagine: 219
Ebook: € 1,99 (in promozione!)
Cartaceo: € 
Data di pubblicazione:  5 maggio 2015
Dove acquistare : AMAZON

TRAMA

Si tratta di un romanzo sentimentale di ambientazione contemporanea e storica che si snoda attraverso le vicende di vita e d’amore di Giaco, uno studente universitario sognatore e squattrinato che vive nella Genova del nostro tempo. A questa vicenda si affianca la storia di Cesco, anche lui giovane e speranzoso ma vissuto in un'epoca diversa da quella del protagonista. Cesco era il bisnonno di Giaco e la sua storia è narrata nel viaggio che lo conduce come migrante ventunenne dal basso Piemonte nell'Argentina del primo Novecento, attraverso un’esperienza che lo trasformerà da ragazzotto di campagna in uomo maturo. Le due vicende finiscono per intrecciarsi fra loro quando Giaco scopre in un vecchio baule alcune lettere che rivelano l'esistenza di un'intensa storia d'amore che Cesco aveva vissuto durante gli trascorsi in Argentina, una storia cui Giaco si appassiona molto. Le sue vicissitudini mostrano curiose analogie rispetto a quelle vissute dal bisnonno, quasi come stesse vivendo le proprie esperienze di riflesso a quelle del suo antenato. Giaco non capisce se quelle similitudini sono reali o solamente frutto di coincidenze rilevate dalla propria fervida immaginazione, finché il finale della storia, per lui emotivamente molto forte, gli rivelerà un messaggio che pare veramente giungergli dal passato...


ESTRATTO:

...Aurelio si accese in silenzio un’altra sigaretta, mentre Giaco proseguiva il suo racconto: “Il viaggio durò alcune ore, attraverso un paesaggio da incubo. Nel frattempo mi presentai a quel tipo raccontandogli in giapponese come meglio potevo la mia storia con Sayuri, dicendogli quanto lei mi piacesse e quanto la amassi, ma lui mi volgeva qualche occhiata ogni tanto senza dire una sola parola.
Mentre ci avvicinavamo alla meta, a poco a poco compresi la ragione della sua freddezza, perché la vista che mi si apriva davanti, chilometro dopo chilometro, era peggio di quanto mente umana avesse mai potuto immaginare. La realtà superava abbondantemente la fantasia cui anche il più visionario regista di Hollywood avrebbe dovuto attingere per realizzare la scenografia di una simile apocalisse. All’improvviso anch’io mi chiusi in un silenzio di tomba, senza dire più nulla.
In quello scenario infernale si vedevano solamente persone che vagavano come zombie tra macerie di ogni genere. C’erano navi in mezzo ai campi e le case sembravano essere state triturate da un gigantesco frullatore. In quel posto non esisteva più niente e si vedeva solo fango. Tanto, tanto fango, dal quale affioravano ancora molti cadaveri, spesso contorti in pose spettrali.
Scesi dal camion in stato di trance e quando mi girai verso l’autista lui finalmente mi disse con una smorfia triste e un cenno del capo: ʼJako-san, ganbatté né…ʼ. Mi aveva augurato di trovare Sayuri, ma l’espressione del suo viso era la fotografia di quello che avevamo intorno, vale a dire disperazione totale.

Alla prossima
Eliza

Commenti

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: Come donna innamorata - Marco Santagata

Buon pomeriggio amici lettori, eccomi di nuovo qui con l'ultima recensione per il mese di marzo. Qualche settimana fa avevo prenotato in biblioteca questo libro. Dopo un po', visto che nessuno si faceva vivo dalla biblioteca, ho deciso di fare comunque un salto. E indovinate cosa ho trovato sullo scaffale? Si, proprio lui, il mio libro prenotato. Va beh, lasciamo perdere, anche perché quella mezza giornata in biblioteca è stata qualcosa di assurdo. L'avevo inserito tra le letture di aprile, però alla fine l'ho letto subito ed essendo breve l'ho finito in neanche due giorni. L'argomento esce un po' dalla mia solita sfera d'azione, è infatti incentrato sulla figura di Dante, ma non è un saggio, anche se lo potrebbe un po' sembrare, è un romanzo. Ecco la mia recensione di Come donna innamorata di Marco Santagata . Titolo: Come donna innamorata Autore: Marco Santagata Editore: Guanda Collana: Narratori della Fenice Pagine: 175 Ebook: €

Recensione: La Fortuna - Valeria Parrella

Buongiorno lettori! Riemergo dal mio ritiro lavorativo (e mo si inizia a fare sul serio) per parlarvi di un libro molto particolare. Grazie alla collaborazione con Feltrinelli Editore ho potuto leggere La Fortuna di Valeria Parrella e ora ve ne parlo.

"Non è estate senza te" e "Per noi sarà sempre estate" di Jenny Han

Buona sera amici lettori! Ho una sola parola per voi... Caldo!! Da quanto vedo in giro su Facebook ci sono zone in cui sta piovendo da giorni, in cui è brutto, nuvoloso... qui da me invece è caldo caldissimo, con un sole cocente e un vento bollente che brucia! Ieri soprattutto è stato devastante. Stanotte almeno ha piovuto un pochino, ma oggi sembra essere punto e a capo... Quindi oggi, munita di ventilatore, divano comodo e un bel thè freddo ho deciso che scrivo un po' e poi continuo la lettura del tanto citato La verità sul caso Harry Quebert , che, con appena un anno di ritardo dal resto del mondo, ho finalmente iniziato. Sono solo ai primi capitoli e finora non mi dispiace ma ancora mi deve convincere. Vedremo! Intanto questa sera vi propongo non una ma ben due recensioni. L'altra settimana ho infatti letto Non è estate senza te e Per noi sarà sempre estate di Jenny Han , ultimi due capitoli della The summer trilogy . Visto che li ho letti uno dopo l'altro ho pe