giovedì 31 ottobre 2019

Recensione: La vita segreta degli scrittori - Guillaume Musso

Buongiorno lettori!
E anche questo Halloween è arrivato! Pronti per dolcetto o scherzetto? Io al solito non aprirò la porta manco morta. E lo scherzetto? Ci provassero, tanto abitano tutti nella mia scala, quindi so a chi citofonare e far pulire. Lo so, torna prepotente in me il Grinch di Halloween! Sono  pessima anche a letture perchè non faccio neanche quelle a tema. Come ultimo libro di ottobre, invece, ho scelto La vita segreta degli scrittori di Guillaume Musso.


La vita segreta degli scrittori
di Guillaume Musso
La nave di Teseo | Oceani | 275 pagine
ebook €9,99 | cartaceo €19,00
6 giugno 2019 | scheda La nave di Teseo


Nel 1999, dopo aver pubblicato tre romanzi di culto, il celebre scrittore Nathan Fawles annuncia la sua decisione di smettere di scrivere per ritirarsi a vita privata a Beaumont, un’isola selvaggia e sublime al largo delle coste mediterranee.
Autunno 2018. Fawles non rilascia interviste da più di vent’anni, mentre i suoi romanzi continuano ad attirare i lettori. Mathilde Monney, una giovane giornalista svizzera, sbarca sull’isola, decisa a svelare il segreto del celebre scrittore.
Lo stesso giorno, viene ritrovato sulla spiaggia il cadavere di una donna e le autorità mettono sotto sequestro l’isola, bloccando ogni partenza e ogni arrivo. Comincia allora un pericoloso faccia a faccia tra Mathilde e Nathan, in cui si scontrano verità occulte e insospettabili menzogne, e si mescolano l’amore e la paura…
Un romanzo indimenticabile, un affascinante mistero letterario che si rivela soltanto quando l’autore compie l’ultima mossa del suo piano diabolico.

martedì 29 ottobre 2019

Recensione: La regina imperatrice - Antonio Caprarica

Buongiorno lettori!
Il tempo qui inizia a peggiorare ed è apparsa la prima nebbia. Tempo da lupi, tempo da lettori! Con queste giornate più corte e cupe scatta in me la voglia di leggere e leggere. Ieri in particolare, nonostante una mattinata di giri e giretti, ho terminato nel pomeriggio La regina imperatrice di Antonio Caprarica, per la cui copia ringrazio infinitamente la Sperling & Kupfer!


La regina imperatrice
di Antonio Caprarica
Sperling & Kupfer | varia | 399 pagine
ebook €9,99 | cartaceo €18,50
15 ottobre 2019 | scheda Sperling & Kupfer




Londra, 1870. La capitale inglese ribolle di scontento e sedizione. Sono passati trentatré anni da quando Victoria è salita al trono, nel tripudio popolare, il 20 giugno 1837: una diciottenne non bella, così piccola e rotondetta, gli occhi blu un po' sporgenti, ma vivace, intelligente e con modi accattivanti. E soprattutto, un temperamento volitivo. Le doti che, insieme al sostegno dell'adorato marito Albert, ne hanno fatto a lungo una sovrana ammirata. Chi la riconoscerebbe oggi nella tozza dama infagottata negli abiti neri del lutto, che dalla morte di Albert vive ritirata sull'isola di Wight o in Scozia, e si rifiuta ostinatamente di mostrarsi al suo popolo e di presenziare alle cerimonie nella capitale? Così, mentre il figlio ed erede Bertie consuma le notti al tavolo del baccarat o nel letto della demi-mondaine di turno, il prestigio della Corona affonda e il trono vacilla sotto i colpi dei repubblicani. Sarà questo l'epilogo di un regno iniziato magnificamente?

venerdì 25 ottobre 2019

Recensione: La scatola di cuoio - Gianni Spinelli

Buongiorno lettori!
Oggi vi parlo di un libro dalla storia particolare, che per certi versi mi ha incantata ma che per altri mi ha lasciato col dubbio. Si tratta di La scatola di cuoio di Gianni Spinelli, per la cui copia ringrazio l'ufficio stampa Fazi Editore.


La scatola di cuoio
di Gianni Spinelli
Fazi Editore | Le meraviglie | 213 pagine
ebook €7,99 | cartaceo €16,00
24 ottobre 2019 | scheda Fazi Editore


Un’insolita favola nera sull’invidia, l’avidità e i più bassi sentimenti umani.
Alla fine degli anni Cinquanta, in un paesino sperduto della Basilicata, un frate maledetto dal diavolo più che benedetto dal Signore mette su in maniera poco chiara una notevole ricchezza; in più, a casa di don Pantaleo, si sussurra, avvengono cose strane. «Il demonio è più castigato del Provinciale» affermano i suoi compaesani, immaginando che diverse donne “pittate” passino la notte nella sua casa-convento. Finché, un giorno, don Pantaleo viene ritrovato morto, accasciato su una scatola di cuoio. Parte subito un’indagine ma nel frattempo l’eredità del religioso – soldi, case e terreni – finisce nelle mani dell’arcigna donna Marta, moglie di un nipote e a sua volta non più giovanissima. Da qui avrà inizio una sanguinosa battaglia per l’eredità: tra cause intentate dai parenti, in un Sud all’inseguimento del bottino, la vicenda assumerà un carattere grottesco. Tra colpi di scena e agnizioni, in palio il succoso lascito di don Pantaleo, si snoda l’intera trama di questo libro, a metà tra la favola nera e un vero e proprio giallo, finché il mistero legato al testamento si scioglierà in un sorprendente finale che avrà tutto il sapore di una beffa.
Con uno stile ironico e una scrittura brillante, Gianni Spinelli costruisce una storia piena di sorprese in cui l’eco dei grandi classici del genere favolistico, da Barbablù al Canto di Natale, si mescola alla satira di costume per una riflessione in forma di commedia sui sette vizi capitali, con al centro una misteriosissima scatola.


giovedì 17 ottobre 2019

Recensione: La memoria di Babel - Christelle Dabos

Buongiorno lettori!
Oggi sarà una giornata piuttosto impegnativa e sarà tutto un corri corri, ma ho pensato di darvi il buongiorno con una recensione. Il libro di cui vi parlerò lo attendevo neanche da tanto, da aprile, ma la sua autrice ha questa grande capacità di creare dipendenza con la sua serie. Di che sto parlando? Ma de La memoria di Babel, terzo libro della serie L'attraversaspecchi, scritto da Christelle Dabos e portato in Italia dalla Edizione E/O che ringrazio immensamente per la copia di cui mi omaggiata (si, avete fatto tanto felice una persona che sta vivendo un periodaccio! Punti fragola per voi!).

La memoria di Babel
L'attraversaspecchi libro #3
di Christelle Dabos
Edizioni E/O | 482 pagine
ebook €12,99 | cartaceo €16,00
9 ottobre 2019 | scheda Edizioni E/O

Dopo due anni e sette mesi passati a mordere il freno su Anima, la sua arca, per Ofelia è finalmente arrivato il momento di agire, sfruttare quanto ha scoperto nel Libro di Faruk e saputo dai frammenti di informazioni divulgate da Dio. Con una falsa identità si reca su Babel, arca cosmopolita e gioiello di modernità. Basterà il suo talento di lettrice a sventare le trappole di avversari sempre più temibili? Ha ancora una minima possibilità di ritrovare le tracce di Thorn? Nel terzo volume della saga Christelle Dabos ci fa esplorare la meravigliosa città di Babel. Nel cuore di Ofelia vive un segreto inafferrabile, chiave del passato e, nello stesso tempo, chiave di un futuro incerto.

giovedì 10 ottobre 2019

Recensione: I Cieli - Sandra Newman

Buongiorno lettori!
Non vi nego che oggi io sia un po' in difficoltà nello scrivere la recensione de I cieli di Sandra Newman (per la cui copia ringrazio Ponte alle Grazie!), un libro che definire strano è poco. Ecco, preparatevi a leggere questa parola tante ma tante volte!


I Cieli
di Sandra Newman
Ponte alle Grazie | Scrittori | 246 pagine
ebook €9,99 | cartaceo €16,80
3 ottobre 2019 | scheda Ponte alle Grazie

New York, 2000. Kate e Ben si incontrano a una festa e s'innamorano subito. È l'alba di un nuovo millennio, il primo senza una guerra in nessuna parte del mondo. L'ONU ha appena piantato la sua bandiera su Marte. Una senatrice del partito dei verdi sta per diventare la prima presidente degli Stati Uniti. Kate si addormenta, consapevole di essere amata. Londra, 1593. Da sempre, ogni notte, Kate sogna di essere Emilia, musicista e poetessa italiana nell'Inghilterra della fine del Cinquecento. Tormentata dal presagio di una città bruciata e distrutta, decide di salvare il mondo. Ogni decisione che prenderà, influenzerà la vita di un giovane e sconosciuto poeta, William Shakespeare, quella di Kate e di Ben, il mondo del Duemila. Una storia d'amore, di universi alternativi, di follia, di poesia e di viaggi nel tempo. Un sogno annidato in un bizzarro risveglio; un romanzo su quel che abbiamo perduto e quel che ancora possiamo salvare.

sabato 5 ottobre 2019

Recensione: Le ricamatrici della Regina - Jennifer Robson

Buongiorno lettori!
E buon sabato. Oggi vi parlo di un bel romanzo, che gira intorno ad uno dei matrimoni reali che più ha segnato la nostra epoca sotto svariati aspetti: Le ricamatrici della Regina di Jennifer Robson, per la cui copia ringrazio la HarperCollins Italia. 


Le ricamatrici della Regina
di Jennifer Robson
HarperCollins | 413 pagine
ebook €6,99 | cartaceo €18,50
26 settembre 2019 | scheda HarperCollins

Mentre osserva affascinata i deliziosi fiori ricamati a mano che la nonna le ha lasciato in eredità, Heather Mackenzie si rende conto che sono identici a quelli dello straordinario abito che la regina Elisabetta II aveva indossato quasi settant'anni prima, il giorno in cui, ancora principessa, era andata in sposa a Filippo Mountbatten. Le sono arrivati in una vecchia scatola che contiene anche una fotografia di nonna Ann insieme a Miriam Dassin, una famosa artista sopravvissuta all'Olocausto. Ma che legame c'è tra le due donne? Come mai si conoscevano? E da dove arrivano quei preziosi ricami? Incuriosita, Heather parte per Londra decisa a far luce sui segreti che circondano il passato della nonna. Quella che a poco a poco emerge dalle pieghe del tempo è la storia di due giovani ricamatrici che lavorano insieme presso la celebre casa di moda di Norman Hartnell a Mayfair. Ann è una ragazza inglese della classe operaia, Miriam, un'immigrata francese sfuggita ai nazisti e appena arrivata da Parigi. E proprio a loro, che sono diventate prima coinquiline e poi amiche, viene offerta un'opportunità a dir poco straordinaria: realizzare lo squisito e complicatissimo ricamo che ornerà l'abito da sposa della futura regina d'Inghilterra. Lo stesso ricamo che, dopo aver attraversato il tempo e l'oceano, sta per condurre Heather incontro al proprio destino.

martedì 1 ottobre 2019

Reading Journal #ottobre

Buongiorno lettori!
Salutate ottobre che è appena arrivato sui nostri calendari, anche se fuori sembra agosto. 
Con questo primo giorno del mese riprende la rubrica Reading Journal, con la quale faccio un p' il punto sulle mie letture e sulle recensioni che avete trovato sul blog. Iniziamo!


Dopo un'estate veramente povera ho affrontato settembre con un nuovo slancio e con ben 6 letture: