Passa ai contenuti principali

Teaser Tuesdays ##36

Teaser Tuesdays è una rubrica, ideata dal blog Should Be reading, con la quale vi presenterò, ogni settimana, un breve brano tratto dal libro che sto leggendo in quel momento. Per partecipare basta seguire queste semplici regole:
  1. Prendi il libro che stai leggendo
  2. Apri una pagina a caso
  3. Trascrivi un breve pezzo, facendo attenzione a non fare spoilers
  4. Riporta titolo e autore del libro

Oggi pomeriggio ho finito di leggere Le tre lune di Panopticon (credo di pubblicare la recensione già domani) e ho letto le prime pagine di Regalami una Favola di Hester Browne, da cui ho tratto il teaser di questa settimana...


Leo non mi chiamò quel sabato, per quanto io tenessi gli occhi incollati al telefono nella speranza che suonasse, e un attimo dopo che non suonasse, perché il ricordo della sera prima mi faceva morire. Domenica Jo mi requisì il telefono, stufa di sorprendermi a fissarlo, quindi lo nascose e fece scaricare la batteria per evitare che io lo rubassi e inviassi qualche messaggio sconclusionato.
Le feci promettere che non avrebbe telefonato a Rolf per ricoprirlo di insulti, ma in cambio fui costretta a giurare sulla sua foto con autografo di Daniel Craig che avrei detto tutta la verità a Leo, così avrei potuto andare avanti.
«Chiamalo lunedì e spiegagli tutto», mi intimò. «Ma per l’amor del cielo, preparati il discorso, così non finirai per scusarti.»
Quando lunedì ricaricai il telefono, gli unici messaggi erano di Ted, che mi annunciava di aver trovato «un pezzo di elmo romano o forse una lamiera» a Wimbledon Common, e di mia madre, che voleva sapere a che ora arrivava il mio treno per il compleanno di papà il weekend seguente. Nessuna notizia da Leo o da Rolf. E neanche da Tatiana.
Giurai a me stessa che avrei telefonato a Leo lunedì a mezzogiorno, se non altro perché dovevo piantare delle rose quel pomeriggio... a meno che non avessi perso il contratto.

Alla prossima
Eliza

Commenti

  1. Ciao Elisa! Mi piace il tuo blog, l'ho scoperto da pochissimo :-D
    Questo è il mio teaser:

    L'intera umanità pubblica un nuovo titolo ogni mezzo minuto, centoventi all'ora, duemilaottocento al giorno, ottantaseimila al mese. Quel che un lettore medio legge nel corso di una vita intera, il mercato editoriale lo produce in poco meno di otto ore.

    Tratto da "Toccare i libri" di Jesùs Marchamalo, pag.43

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clody!! Benvenuta!!^^

      Teaser interessante, e poi parla di libri! Mi segno il libro!!^^

      Elimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!