Passa ai contenuti principali

Recensione: Regalami una favola - Hester Browne

Buongiorno amici lettori!
Come proseguono le vostre vacanze? io quest anno mi sono ridotta a solo 3 giorni stiracchiati da un amica, ma mi sono divertita, ho staccato un pochino la spina e ho riposato il cervello! Ho ovviamente anche letto un pochino, anche se non sono andata molto avanti. Prima di partire però avevo terminato Regalami una favola di Hester Browne...

Regalami una favola

di Hester Browne
ed. Garzanti
pp. 460
€ 16,40
Trama
Amy ha ventiquattro anni e ormai ha capito di essere più brava con le piante che con i ragazzi. Con i fiori è tutto più facile: sa perfettamente che mix di colori scegliere per dare nuova vita a un giardino. Ma far colpo su qualcuno è molto più complicato. Ogni volta che parla con un uomo il viso di Amy assume la sfumatura dei gerani rossi in primavera e la sua bocca farfuglia frasi insensate. Il suo sogno di vivere un amore da favola sembra essere irrealizzabile. Ma durante una festa, in cui come al solito se ne sta in disparte, Amy incontra due occhi azzurri come petali di un fiordaliso. È amore a prima vista. Leo è il ragazzo che tutte sognano, e, anche se sembra quasi impossibile, ha scelto proprio lei. Con la scusa di farle ristrutturare il suo giardino al centro di Londra, la corteggia con il romanticismo di un vero gentiluomo. Passano solo pochi mesi e Leo è pronto per farle la proposta che ogni donna aspetta: le chiede di sposarlo regalandole un anello di diamanti che brilla come un intero cielo stellato. Amy non riesce a credere che la sua favola d'amore si stia realizzando. Eppure la strada per la felicità è tutta in salita. Leo non è il semplice ragazzo che Amy crede: è un vero principe, erede al trono. Il suo mondo è fatto di ricevimenti sfarzosi e serate di gala. Per stare accanto a lui Amy deve decidere se è pronta a disegnare una nuova sé stessa rinunciando a quello che è sempre stata. E più di tutto, deve decidere se è pronta ad essere sincera fino in fondo...

Recensione
Partiamo col dire che non è una lettura impegnata, è perfetta per un pigro pomeriggio sotto l'ombrellone. E' un romanzo un po' rosa, un po' commedia. L'avevo già scritto in altre recensioni, ogni tanto mi piace spezzare e leggere questi libri che sono un po' scontati, con un immancabile lieto fine, ma che alla fine ti fanno sentire felice, appagata  e un po' romanticona. Certo, anche in questo genere di libri troviamo prodotti più riusciti e prodotti che, diciamolo, potevano tranquillamente rimanere nel cassetto dell'autore. In questo caso ho trovato un bel romanzo, divertente e abbastanza coinvolgente, magari non molto spumeggiante, ma proprio niente male. 
E' la classica favola con la fanciulla di umili origini che ha la botta di fortuna (avrei detto un'altra parola, ma l'argomento impone un certo protocollo) di incontrare un principe, bello, divertente, ricco, che, ma guarda il caso, si innamora perdutamente di lei proprio perchè è una ragazza semplice semplice, che addirittura lavora! Ma in Regalami una favola andiamo anche un pochino oltre. La nostra fortunata protagonista Amy, dopo aver incontrato il suo principe azzurro Leo, deve infatti vedersela non solo con la famiglia di lui, che inaspettatamente da ramo cadetto diventa detentrice del trono del fantomatico Principato di Nirona, ma anche con la stampa e con la sua famiglia.
La storia quindi è semplice ma coinvolgente, forse un po' leziosa qua e là, ma fortunatamente torniamo con i piedi per terra grazie alla goffaggine di Amy e alla relazione della sua amica e coinquilina Jo con Rolf, fratello scapestrato di Leo. Insomma il divertimento e il romanticismo non mancano, ma sono sapientemente mescolati tra loro per creare un romanzo che farà sognare chi non ha mancato di guardare in tv il Royal Wedding di qualche annetto fa, ma che farà comunque sorridere chi ha i piedi ben piantati per terra.

Voto...





Alla prossima
Eliza 

Commenti

  1. Che carino, mi ispira! *_* voglio leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me alla fine è piaciuto! Ribadisco: l'originalità abita da un'altra parte, ma è un perfetta lettura estiva!

      Elimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!