Passa ai contenuti principali

Teaser Tuesdays #31

Teaser Tuesdays è una rubrica, ideata dal blog Should Be reading, con la quale vi presenterò, ogni settimana, un breve brano tratto dal libro che sto leggendo in quel momento. Per partecipare basta seguire queste semplici regole:
  1. Prendi il libro che stai leggendo
  2. Apri una pagina a caso
  3. Trascrivi un breve pezzo, facendo attenzione a non fare spoilers
  4. Riporta titolo e autore del libro

Questa settimana sto leggendo, un po' a fatica, La viaggiatrice di O di Elena Cabiati...


«Giacomo Casanova, eh?» Kundo era seduto a gambe incrociate sulla balaustra di marmo della terrazza del palazzo. Gala aveva terminato il resoconto dei giorni appena trascorsi, trascurando appositamente alcuni particolari irrilevanti, come l’incontro con la cartomante e gli eventi del ballo in maschera. Edgar le lanciava occhiate di rimprovero cui lei rispondeva con una serie di boccacce, ma Kundo non se ne rese conto perché era troppo assorto nei propri pensieri. A un tratto gli venne un’idea.
«Che giorno è oggi?»
«È il 29 ottobre 1756.»
«Se mi ricordo bene, allora siamo sulla buona strada! Ho bisogno dell’aiuto di Calliopes.»
«Ti vedo allegro, vecchio, vuol dire che porti buone notizie dal posto dove sei andato?» Kundo sorrideva beato.
«Per niente», rispose, senza cambiare espressione.
«E cos’hai da ridere, allora?»
«Rido perché, per la prima volta da quando abbiamo iniziato questa missione, comincio a pensare che abbiamo una possibilità di farcela. Loro non sanno con chi hanno a che fare. Se esiste una possibilità, noi la coglieremo. Forse lo abbiamo già fatto. Lo spazio-tempo è talmente ingarbugliato che è difficile districarsi, ma nulla accade senza lasciare una traccia, e questa volta la traccia è davvero colossale. Come potevano pensare che non me ne sarei accorto?» Rise di nuovo.
«Kundo, non ci capisco niente.»
«Stai tranquilla, andiamo in camera, ho bisogno di una conferma dal tuo MPC. E poi dicono che i vecchi perdono la memoria». 

Non mi sta facendo impazzire. E' un libro per ragazzi, però, a maggior ragione, lo trovo poco accattivante e un po' piatto...

Alla prossima
Eliza

Commenti

  1. Ciao, ma che carina questa rubrica, appena riesco partecipo anche io:-)

    RispondiElimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli.