Passa ai contenuti principali

Chi ben comincia...# 38

Chi ben comincia... è la rubrica, creata da Alessia del blog Il profumo dei libri, con la quale vi presento l'incipit di un libro preso a caso dalla mia libreria. Ecco le regole della rubrica:

- Prendete un libro qualsiasi contenuto nella vostra libreria
- Copiate le prime righe del libro (possono essere 10, 15, 20 righe)
- Scrivete titolo e autore per chi fosse interessato
- Aspettate i commenti



L'incipit di questa settimana è tratto da uno dei miei ultimi acquisti, Taken di Erin Bowman, uscito pochi giorni fa, e che non tarderò a leggere...


OGGI è l’ultimo giorno in cui vedrò mio fratello.
Dovrei passare con lui queste ore che ci restano, invece me ne sto nel campo, a guardare un corvo che spolpa la carcassa di un cinghiale. Quell’uccello è disgustoso: lucide penne nere, becco unto. Se volessi, potrei avvicinarmi di soppiatto e tirargli il collo, spezzargli le fragili ossa tra le mani, e neanche si accorgerebbe di me. Ma non serve. Togliere la vita a quel piccolo corpo non salverebbe mio fratello. Blaine è condannato fin dalla nascita.
Come me. Come tutti i ragazzi di Claysoot.
Mi alzo di scatto. Il corvo, spaventato, spicca il volo nel chiarore del primo mattino. Gli scaglio contro una freccia e manco il bersaglio, più o meno di proposito. A dire il vero, non sono migliore di quel corvo, io che cerco cibo dove posso e raccatto ogni pezzetto di carne per nutrire la nostra gente. Se i miei capelli neri fossero penne, potrei persino superare la sua tenebrosa lucentezza.
Non è rimasto molto del cinghiale. La carcassa è stata svuotata dagli animali che hanno banchettato con il ventre. Una zampa posteriore sembra intatta, ma ci sono troppe mosche. Non voglio che in paese stiano male. È un rischio inutile. Soprattutto oggi. L’ultima cosa di cui abbiamo bisogno, alla vigilia di un Sequestro, è ulteriore ansia.
Mi rimetto lo zaino in spalla e mi incammino verso la foresta. I miei scarponi conoscono la strada, e mentre le suole calcano i sentieri familiari, penso a Blaine. Chissà cosa sta facendo, se sta ancora dormendo, aggrappato ai rimasugli di un sogno spensierato. Suppongo di no. Lo aspetta una cosa troppo grossa. Era a letto quando me ne sono andato verso i boschi, prima dell’alba, e mormorava nel sonno.

Sono curiosissima di leggerlo...l'inizio promette bene!

Alla prossima
Eliza

Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!