Passa ai contenuti principali

Chi ben comincia #5

Buongiorno a tutti!
Oggi quinto appuntamento con la rubrica Chi ben comincia... ideata da Alessia del blog Il profumo dei libri, con la quale vi presenterò l'inizio (possono essere 5, 10, 20 righe) di un libro preso dalla mia libreria.


L'incipit di oggi è tratto da Per orgoglio o per amore. Un romanzo di Fitzwilliam Darcy, gentiluomo di Pamela Aidan...

Fitzwilliam George Alexander Darcy si alzà dal divanetto della carrozza di Bingley e mise riluttante il piede a terra. Erano davanti alla sala delle feste situata al piano superiore dell'unica locanda che potesse vantare il centro agricolo commerciale di Meryton. Lassù si aprì una finestra, lasciando che la musica di una contraddanza, briosa ma di mediocre esecuzione, dilagasse nella quieta aria notturna. Con una smorfia, abbassò lo sguardo sul cappello che aveva tra le mani e poi, sospirando, lo collocò sul capo proprio nella giusta angolatura. Come, come hai potuto permettere, si redarguì, che Bingley ti trascinasse in questa sconclusionata scorreria nella vita sociale campagnola?
Per orgoglio o per amore
di Pamela Aidan
ed. Tea
pp. 278
12,00 euro

Noi tutti conosciamo Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen, ma la conosciamo dal punto di vista di Elizabeth Bennet. Come sarebbe rivivere il tutto questa volta dal punto di vista di Fitzwilliam Darcy? Questo è quello che fa Pamela Aidan in questa trilogia (di cui questo è il primo libro).
Io amo Jane Austen e da qualche anno mi sono buttata nella lettura di libri che cercano, chi con più chi con meno successo, di ripercorrerne le orme. Questo è uno dei tentativi che considero meglio riusciti (almeno per il primo e il terzo libro, il secondo va un po' a farfalle...). Certo, deve piacere il genere, altrimenti penso risulti troppo noioso, considerando che comunque la storia, più o meno, quella è...

Alla prossima
Eliza

Commenti

  1. Mia cognata fa esattamente lo stesso cerca tutti i libri che hanno a che far con la scrittrice inglese... devo farle avere questo titolo chissà se lo conosce? ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se è appassionata è probabile che lo conosce perchè in Italia non è che arrivi molto, io ne leggo molti in inglese (ce ne sono tantissimi!), cmq la Tea ne ha prodotti diversi, questi tre della Aidan, quelli di Carrie Bebris e di Stephanie Barron (che sono dei gialli però)...

      Elimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli.