Passa ai contenuti principali

"St. Jillian Carol. Racconti di Natale" di Marika Cavaletto e Chiara B. D'Oria

Buongiorno amici lettori!
Aahh, il Natale! Le decorazioni, il profumo che c'è nell'aria, le luci, gli alberi, i regali! No, non sono impazzita. So che siamo ben più vicini alla Pasqua che al (meraviglioso!) Natale. Ma giusto qualche giorno fa ho letto la raccolta di 4 racconti St. Jillian Carol, di Marika Cavaletto e Chiara Bianca D'Oria (che ringrazio ancora per avermela inviata per una recensione!!). 


St. Jillian Carol. Racconti di Natale
di Marika Cavaletto e Chiara B. D'Oria 
Ed. Selfpublishing
TRAMA

Natale è arrivato. Puntuale come un orologio, atteso con ansia, già stabilito come sempre. St. Jillian si sveglia al suono dei canti di Natale, ricordando l’amore, il dolore, il Destino dei suoi abitanti. Leggi. Sogna. Temi. Vivi i ricordi più memorabili e cerca, nel profondo del tuo cuore, il tuo più grande desiderio. Esprimilo. È Natale, in fondo In attesa dell’uscita di Iridium, lasciati travolgere da queste quattro storie e intona con noi i canti di St. Jillian, i motivi del Destino.


RECENSIONE
Questa raccolta di racconti è uscita nel periodo natalizio e vuole essere un piccolo dono in attesa dell'uscita del secondo libro, Iridium, della serie Lithium, di cui ho già recensito il primo libro (QUI).
Sono quattro racconti che spaziano tra il passato, il presente  dil futuro e che hanno come protagonisti vari personaggi.
Come era stato per Lithium, bisogna un pochino abituarsi ai cambi di punti di vista e ai salti temporali. All'inizio ci si sente un po' confusi, ma col tempo ci si fa l'abitudine. Naturalmente essendo racconti, e quindi essendo piuttosto brevi, non si ha tutto questo tempo a disposizione, ma alla fine devo dire che tutto torna. Per districarsi in questi quattro racconti bisogna però aver letto Lithium prima, altrimenti vi sentirete più che spaesati.

Tra tutti e quattro quello che mi ha più colpito è sicuramente il primo, ambientato in un lontano passato; in esso si concentrano l'amore fraterno e la crudeltà. Non sono due elementi slegati, si uniscono, si fondono,  a tal punto che non si sa più dove finisce uno e inizia l'altro. E' impregnato di una forte malinconia.

Il secondo è forse quello più romantico, ma anche più tragico, conoscendo quello che sappiamo grazie  a Lithium; l'atmosfera di assoluta normalità, anzi quotidianità, amplifica questo sentimento. Il terzo è il racconto più enigmatico, che ti lascia più incredula, ma che alla fine... Beh, non è come sembra!!

Lo stile è quello che abbiamo incontrato in Lithium, semplice ma con una struttura narrativa del tutto particolare, un po' complicata ma molto affascinante, grazie ai flash, ai momenti di tensione, al detto e non detto... Mantiene viva l'attenzione e rende curiosi di capire dove la storia vuole andare a parare!

In conclusione: io di solito le raccolte di racconti non le amo molto perché mi lasciano sempre insoddisfatta, voglio di più, voglio sapere, scoprire cosa succede dopo... E in effetti anche qui avrei voluto qualcosa di più, ma la consapevolezza dell'uscita futura di un nuovo libro che mi farà rincontrare Mya e Chrissie e William e Dorian mi ha fatto apprezzare molto di più questi racconti, lasciandomi emozionare davanti agli amori e alle difficoltà di queste coppie.

Voto...



Alla prossima
Eliza


Commenti

Post popolari in questo blog

"Non è estate senza te" e "Per noi sarà sempre estate" di Jenny Han

Buona sera amici lettori! Ho una sola parola per voi... Caldo!! Da quanto vedo in giro su Facebook ci sono zone in cui sta piovendo da giorni, in cui è brutto, nuvoloso... qui da me invece è caldo caldissimo, con un sole cocente e un vento bollente che brucia! Ieri soprattutto è stato devastante. Stanotte almeno ha piovuto un pochino, ma oggi sembra essere punto e a capo... Quindi oggi, munita di ventilatore, divano comodo e un bel thè freddo ho deciso che scrivo un po' e poi continuo la lettura del tanto citato La verità sul caso Harry Quebert , che, con appena un anno di ritardo dal resto del mondo, ho finalmente iniziato. Sono solo ai primi capitoli e finora non mi dispiace ma ancora mi deve convincere. Vedremo! Intanto questa sera vi propongo non una ma ben due recensioni. L'altra settimana ho infatti letto Non è estate senza te e Per noi sarà sempre estate di Jenny Han , ultimi due capitoli della The summer trilogy . Visto che li ho letti uno dopo l'altro ho pe

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli. 

Recensione: La Fortuna - Valeria Parrella

Buongiorno lettori! Riemergo dal mio ritiro lavorativo (e mo si inizia a fare sul serio) per parlarvi di un libro molto particolare. Grazie alla collaborazione con Feltrinelli Editore ho potuto leggere La Fortuna di Valeria Parrella e ora ve ne parlo.