Passa ai contenuti principali

Recensione: Il grande Gatsby - F. Scott Fitzgerald

Buon pomeriggio amici lettori!
Complice anche il tempo non bellissimo di oggi, nel pomeriggio ho terminato Il grande Gatsby di F. Scott Fitzgerald. Ammetto di averlo acquistato un po' per il film che uscirà, un po' perchè la Newton l'ha inserito nella collana Live a €0,99, un po' perchè ancora non l'avevo letto.

Il grande Gatsby
di F. Scott Fitzgerald
ed. Newton Compton
pp. 125
€ 0,99
Trama
Quando i sogni di ricchezza si infrangono nel crollo di Wall Street. Gatsby, giovane ambizioso, che ha saputo conquistare con tutti i mezzi prestigio, ricchezza e rispettabilità, vuol far rivivere l’amore fiorito un tempo tra lui e Daisy. Ma non solo non riuscirà a strappare la donna amata al suo facoltoso marito, pur mettendo in campo tutto il peso del suo fascino e del suo potere, ma finirà addirittura col diventarne vittima innocente.

Recensione
Non so che aspettative avessi su questo romanzo, forse troppo alte, forse è stato troppo mitizzato, sta di fatto che non mi ha convinta. Un bel romanzo? Si. Il romanzo per eccellenza? Uhmm, no, forse no. Indubbiamente le narrazione è ben fatta, ricca, forse il alcuni punti un tantino tortuosa, tanto da farmi spesso perdere il filo, le descrizioni sono coinvolgenti, arricchite da quel pizzico di mistero e glamour che circondano Gatsby e le sue feste, il finale ha una nota poetica. Tuttavia, ultimato il libro mi sono trovata a chiedermi "Tutto qua?"...Non so, sono rimasta abbastanza fredda davanti a questo mondo fatto di feste, circoli del golf, e passeggiate per New York. Indubbiamente non è il libro per me e io non sono la lettrice per questo libro.
Più che il libro in se, quello che mi è rimasto più impresso è il personaggio, Gatsby, che cerca con tutto se stesso di distinguersi per un motivo molto semplice: Daisy. Vuole riconquistarla, vuole riavere il suo passato, cosa semplicemente impossibile, come Nick (il narratore) gli fa notare. Che poi, ne vale veramente la pena? 
Sicuramente è un libro con moltissimi spunti di riflessione, che però restano più del libro stesso...E' difficile spiegarlo, ma spero di esserci riuscita...

Voto...




Alla prossima
Eliza

Commenti

  1. Io ho fatto più o meno come te. Quando sono arrivata in fondo ho pensato 'Ah ... e quindi?'. Mi ha ricordato molto Colazione da Tiffany e credo che come stile non sia propriamente il massimo per me.

    RispondiElimina
  2. anche io l'ho preso, ma ancora devo leggerlo...
    vedremo un pò che impressione mi darà!

    RispondiElimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: Tutti nella mia famiglia hanno ucciso qualcuno - Benjamin Stevenson

Buongiorno lettori! Come finire questa settimana? Ma con un bel giallo! Oggi vi parlo di una novità Feltrinelli, Tutti nella mia famiglia hanno ucciso qualcuno di Benjamin Stevenson (grazie all'ufficio stampa per la copia del romanzo!)... titolo stuzzicante vero?

Recensione: Come donna innamorata - Marco Santagata

Buon pomeriggio amici lettori, eccomi di nuovo qui con l'ultima recensione per il mese di marzo. Qualche settimana fa avevo prenotato in biblioteca questo libro. Dopo un po', visto che nessuno si faceva vivo dalla biblioteca, ho deciso di fare comunque un salto. E indovinate cosa ho trovato sullo scaffale? Si, proprio lui, il mio libro prenotato. Va beh, lasciamo perdere, anche perché quella mezza giornata in biblioteca è stata qualcosa di assurdo. L'avevo inserito tra le letture di aprile, però alla fine l'ho letto subito ed essendo breve l'ho finito in neanche due giorni. L'argomento esce un po' dalla mia solita sfera d'azione, è infatti incentrato sulla figura di Dante, ma non è un saggio, anche se lo potrebbe un po' sembrare, è un romanzo. Ecco la mia recensione di Come donna innamorata di Marco Santagata . Titolo: Come donna innamorata Autore: Marco Santagata Editore: Guanda Collana: Narratori della Fenice Pagine: 175 Ebook: €

Recensione: Il tempo di tornare a casa - Matteo Bussola

Buongiorno lettori! Il blog è decorato per Natale, la Challenge con Lallì e la Bacci sta per partire, ho iniziato ad aprire il calendario dell'avvento con il cioccolato... direi che dicembre è entrato nel vivo che più vivo non si può.  Udite udite, ho già pronta per voi per parlarne insieme la mia prima lettura del mese... un record! Settimana scorsa mi era arrivato a sorpresa da Einaudi il nuovo libro di Matteo Bussola , Il tempo di tornare a casa . Vediamo insieme cosa ne penso.