Passa ai contenuti principali

Recensione: Red - Kerstin Gier

Buongiorno lettori!!
Ho appena di finire di leggere Red di Kerstin Gier, il primo volume della trilogia Le Gemme. Sono rimasta piacevolmente sorpresa da questo libro,che, ammetto, ho comprato attratta dalla copertina (eh si, adoro gironzolare per le librerie e farmi catturare da belle copertine!).

Trama
Un antico mistero si cela dietro la famiglia di Gwendolyn, un mistero racchiuso nel sangue. Gwendolyn, infatti, scopre di essere l'ultima portatrice del geme dei salti nel tempo, che la porta, senza nessun preavviso, a tornare indietro di anni e secoli. Questo la porterà presto a prendere il posto della perfetta cugina Charlotte, destinata da sempre ad essere lei l'ultima saltatrice nel tempo, e a viaggiare insieme al bellissimo Gideon. Ma il mistero non finisce qua: che fine ha fatto la cugina di Gwendolyn, Lucy, perchè sua madre a cercato di proteggerla dal suo destino e cosa vuole veramente il conte di Saint Germain?


Recensione
Sono rimasta rapita dalla storia e dalla protagonista. I continui salti nel tempo, la setta segreta, fantasmi, duelli, tanti elementi che messi insieme non lasciano spazio neanche ad una riga di noia! Inoltre l'occhio critico di Gwendalyn, ma anche alcuni personaggi minori dall'aspetto quasi ridicolo, rendono il tutto divertente e accattivante. Non manca la storia d'amore, anche se solo accennata, che non risulta assolutamente banale.
Adoro Gwendalyn, ironica  e perspicace, intimidita da quello che le succede, ma pronta ad agire. Odio Charlotte, fin da quando l'autrice descrive il suo sorriso come quello della Gioconda, da prendere a schiaffi!!
Appena finito ero già curiosa di vedere cosa succedeva nel sequel!

Voto...




Al prossimo libro
Eliza

Le recensioni degli altri libri della serie...

Commenti

Post popolari in questo blog

"Non è estate senza te" e "Per noi sarà sempre estate" di Jenny Han

Buona sera amici lettori! Ho una sola parola per voi... Caldo!! Da quanto vedo in giro su Facebook ci sono zone in cui sta piovendo da giorni, in cui è brutto, nuvoloso... qui da me invece è caldo caldissimo, con un sole cocente e un vento bollente che brucia! Ieri soprattutto è stato devastante. Stanotte almeno ha piovuto un pochino, ma oggi sembra essere punto e a capo... Quindi oggi, munita di ventilatore, divano comodo e un bel thè freddo ho deciso che scrivo un po' e poi continuo la lettura del tanto citato La verità sul caso Harry Quebert , che, con appena un anno di ritardo dal resto del mondo, ho finalmente iniziato. Sono solo ai primi capitoli e finora non mi dispiace ma ancora mi deve convincere. Vedremo! Intanto questa sera vi propongo non una ma ben due recensioni. L'altra settimana ho infatti letto Non è estate senza te e Per noi sarà sempre estate di Jenny Han , ultimi due capitoli della The summer trilogy . Visto che li ho letti uno dopo l'altro ho pe

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli. 

Recensione: La Fortuna - Valeria Parrella

Buongiorno lettori! Riemergo dal mio ritiro lavorativo (e mo si inizia a fare sul serio) per parlarvi di un libro molto particolare. Grazie alla collaborazione con Feltrinelli Editore ho potuto leggere La Fortuna di Valeria Parrella e ora ve ne parlo.