Passa ai contenuti principali

#20 Ti consiglio un libro... che parli di libertà

Buongiorno lettori!
Torna oggi l'appuntamento con la rubrica Ti consiglio un libro nata dalla collaborazione e dall'amicizia con Dany di Un libro per amico, Laura La Libridinosa e Salvia di Desperate Bookswife. Visto che questa è stata la settimana del 25 aprile io e le ragazze, che di tanto in tanto sappiamo essere anche serie e profonde, abbiamo pensato di consigliarvi un libro che parli di libertà!



Titolo: Sulla pelle viva. Come si costruisce una catastrofe: il caso Vajont.
Autore: Tina Merlin
Editore: Cierre Edizioni
Pagine: 196


Anche per questo appuntamento non è stato facile riuscire a trovare un libro, perchè di libri sulla libertà non ne leggo molti e quelli che ho letto avevano sempre qualcosa che non mi spronava a consigliarli. Ma alla fine, spulciando in libreria, ho recuperato questo libricino che non in molti conoscono, su un evento che non molti ricordano, il disastro del Vajont. Vi starete domandando: no scusa ma la libertà? Che c'entra? Beh, quella raccontata dalla Merlin è una storia di soprusi belli e buoni ai danni di una comunità ai tempi purtroppo inerme di fronte allo strapotere di uno Stato e di una grande società. E' la storia di come la libertà di vivere nelle proprie terre, di essere una comunità e di portare avanti le proprie tradizioni sia stata spazzata via non solo dalle acque di un maledetto lago artificiale che lì non doveva esserci, ma anche dalla frode e da leggi non applicate. Ma è anche la storia di come si sia cercato di bloccare la libertà di stampa senza successo. Io è un libro che a chi sia un un po' interessato alla storia del nostro strano paese consiglio sempre...

E ora vediamo i consigli di Laura, Salvia e Daniela!

Alla prossima




Commenti

  1. ehi!!! ma sai questo libro lo devo consigliare a Burro? grazie :-)

    RispondiElimina
  2. Ho conosciuto il disastro del Vajont e le nefandezze compiute in quella zona scrivendo la tesi, e ricordo Tina Merlin. Ottima scelta Laura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Io non sono di quelle zone, ci sono stata solo di passaggio, ma la storia del Vajont, del suo prima e del suo dopo, mi ha molto colpita

      Elimina
  3. Non conoscevo questo librino, ottimo consiglio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero venga letto tanto perché è una storia che colpisce molto e che va ricordata.

      Elimina
  4. Sono friulana e non mi è difficile raggiungere la diga del Vajont. D'estate mi piace fare delle gite in montagna e il Vajont non manca mai nei miei itinerari. Non conoscevo questo libro ma me lo procurerò presto. Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una zona splendida, che ho potuto vede solo una volta, diversi anni fa quando ero piccola. Leggere ora da adulta cosa è successo e come ci si è arrivati fa venire i brividi. Io te lo consiglio assolutamente, a maggior ragione perché puoi vedere quei luoghi coi tuoi occhi!

      Elimina
  5. Libro bellissimo, e oltretutto scrittrice di quelle toste, con una storia personale piena di coraggio (era staffetta partigiana). Il libro viene citato anche da Marco Paolini nel bellissimo spettacolo "Vajont", che consiglio a tutti.

    RispondiElimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli.