Passa ai contenuti principali

#18 Ti consiglio un libro... Che mi ha tenuta sveglia tutta la notte

Buongiorno amici lettori!
Prima di arrivare al quid di questo post piccolo annuncio. Visto che dopo domani è Pasqua anche la mia Biblioteca chiude i battenti per qualche giorno, il tempo necessario per riposarsi, mangiare un po' di cioccolata e portarsi avanti con le letture. Quindi da domani non troverete la rubrica Questa volta ti segnalo che tornerà invece sabato 2 aprile... e ho già un po' di segnalazioni per voi! Ma non è finita qui! Approfitterò delle "ferie" per dare una rinfrescata al blog, ritinteggerò le pareti, darò una spolverata anche negli angoli più inaccessibili e magari cambio le tende... quindi non vi spaventate se domenica e lunedì troverete il blog online, tutto nella norma, è che voglio fare una sorpresa! Noi ci rileggiamo martedì 29!! 


Chiuso con gli annunci passiamo al post di oggi. Torna l'appuntamento con Ti consiglio un libro, la rubrica di consigli librosi nata dalla collaborazione e dall'amicizia con Salvia di Desperate Bookswife, Dany di Un libro per amico e Laura La Libridinosa. Cosa vi consiglieremo oggi? Semplice, un libro che ci ha tenute sveglie tutta la notte!


Titolo: Harry Potter e il prigioniero di Azkaban
Autore: JK Rowling
Editore: Salani


Ebbene si, torno a consigliarvi, come se ce ne fosse bisogno, il terzo libro della saga di Harry Potter. Visto l'argomento vi sarete aspettati horror o thriller, certo, ce ne sono, ma ricorderò sempre la nottata fatta per leggere tutto il terzo libro del maghetto più amato di sempre. Lo iniziai a metà pomeriggio, appena tornata a casa, e non riuscii ad chiuderlo fino alla parola fine... non mi chiedete che ora fosse perchè non me lo ricordo, ma era tardi tardi ( o presto presto, a seconda di come la vedete). Tra i libri della saga è forse quello che in  generale è il meno amato ( o uno dei meno amati) ma non per me. E' il libro in cui appare per la prima volta Sirius Black e il professor Lupin! Insomma!! C'è la giratempo, la mappa del malandrino!! E il momento in cui Sirius propone ad Harry di andare a vivere con lui... mamma quanto ho pianto!!! C'è una gioia e una speranza in quelle poche righe... 

E ora andiamo vedere quale lettura ha accompagnato le nottate delle altre, cosa avrà tenuto sveglie Laura, Salvia e Dany?

Alla prossima





Commenti

  1. Anche per me Il prigioniero di Azkaban è il preferito tra i romanzi della saga di Harry Potter! Non vedo l'ora di vedere il blog rinnovato!

    RispondiElimina
  2. Concordo pienamente, bellissimo :)

    RispondiElimina
  3. Il mio è l' ordine della fenice!!!!
    Ciao da lea

    RispondiElimina
  4. Ti adoro ufficialmente! Il 3 libro di Harry Potter per me è Harry Potter! È il mio preferito in assoluto l'ho letto e riletto innumerevoli volte e ogni volta è sempre un'emozione.
    Anche io non riuscivo a staccarmi dai libri della Rowling finchè non li avevo finiti. Dopo tutti questi anni la mia è diventata un'ossessione infatti fosse per me ad ogni booktag o generica domanda sui libri risponderei solo Harry Potter. XD

    RispondiElimina
  5. Stupendo :) Ho amato tutta la serie di Harry, da non riuscire proprio a staccarmi mi è successo con l'ultimo libro.. ho provato così tante emozioni differenti..

    RispondiElimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: Come donna innamorata - Marco Santagata

Buon pomeriggio amici lettori, eccomi di nuovo qui con l'ultima recensione per il mese di marzo. Qualche settimana fa avevo prenotato in biblioteca questo libro. Dopo un po', visto che nessuno si faceva vivo dalla biblioteca, ho deciso di fare comunque un salto. E indovinate cosa ho trovato sullo scaffale? Si, proprio lui, il mio libro prenotato. Va beh, lasciamo perdere, anche perché quella mezza giornata in biblioteca è stata qualcosa di assurdo. L'avevo inserito tra le letture di aprile, però alla fine l'ho letto subito ed essendo breve l'ho finito in neanche due giorni. L'argomento esce un po' dalla mia solita sfera d'azione, è infatti incentrato sulla figura di Dante, ma non è un saggio, anche se lo potrebbe un po' sembrare, è un romanzo. Ecco la mia recensione di Come donna innamorata di Marco Santagata . Titolo: Come donna innamorata Autore: Marco Santagata Editore: Guanda Collana: Narratori della Fenice Pagine: 175 Ebook: €

Recensione: La Fortuna - Valeria Parrella

Buongiorno lettori! Riemergo dal mio ritiro lavorativo (e mo si inizia a fare sul serio) per parlarvi di un libro molto particolare. Grazie alla collaborazione con Feltrinelli Editore ho potuto leggere La Fortuna di Valeria Parrella e ora ve ne parlo.

"Non è estate senza te" e "Per noi sarà sempre estate" di Jenny Han

Buona sera amici lettori! Ho una sola parola per voi... Caldo!! Da quanto vedo in giro su Facebook ci sono zone in cui sta piovendo da giorni, in cui è brutto, nuvoloso... qui da me invece è caldo caldissimo, con un sole cocente e un vento bollente che brucia! Ieri soprattutto è stato devastante. Stanotte almeno ha piovuto un pochino, ma oggi sembra essere punto e a capo... Quindi oggi, munita di ventilatore, divano comodo e un bel thè freddo ho deciso che scrivo un po' e poi continuo la lettura del tanto citato La verità sul caso Harry Quebert , che, con appena un anno di ritardo dal resto del mondo, ho finalmente iniziato. Sono solo ai primi capitoli e finora non mi dispiace ma ancora mi deve convincere. Vedremo! Intanto questa sera vi propongo non una ma ben due recensioni. L'altra settimana ho infatti letto Non è estate senza te e Per noi sarà sempre estate di Jenny Han , ultimi due capitoli della The summer trilogy . Visto che li ho letti uno dopo l'altro ho pe