Passa ai contenuti principali

Recensione: Con un poco di zucchero - Chiara Parenti

Buona sera miei cari lettori!
Oggi ancora nebbia, nebbia fitta! Ci ha illuso per neanche un minuto con mezzo raggio di sole tutto sbieco e poi è ripartito il faro ad annunciare l'arrivo dell'ennesimo muro umidiccio. Oramai ci abbiamo fatto l'abitudine!
Fine anno si avvicina e a breve anche La Biblioteca di Eliza tirerà le somme di questo 2015, ma intanto c'è ancora lo spazio per qualche altra lettura, così questa sera vi propongo la recensione di Con un poco di zucchero di Chiara Parenti.


Titolo: Con un poco di zucchero
Autore: Chiara Parenti
Editore: Rizzoli
Collana: YouFeel
Pagine: 144
Ebook: € 2,49
Data di pubblicazione: 30 ottobre 2014
Link Amazon: Con un poco di zucchero (Youfeel): A volte per aggiustare le cose basta davvero un po' di zucchero.

TRAMA

  A trent’anni suonati Matteo Gallo, aspirante scrittore senza soldi e senza speranze, è costretto a vivere con la sorella Beatrice e “loro”, Rachele e Gabriele, i due scatenatissimi nipotini. Nessuna delle tate finora ingaggiate è riuscita a domarli. Ma ecco che, come per magia, un pomeriggio di fine settembre, un forte vento che spazza le nubi dal cielo porta tata Katie. Beatrice e i suoi bambini restano subito incantati da questa ragazza inglese un po’ stravagante e scombinata, che fa yoga, mangia verdure, va pazza per i dolci... e che con le sue storie fantastiche e i suoi giochi incredibili è in grado di cancellare l’amaro della vita. Matteo invece cercherà (o crederà) di sottrarsi al suo influsso: ma sarà tutto inutile, perché Katie compirà su di lui la magia più grande. Quella dell'amore.

Dall’autrice del romanzo rivelazione dell’estate 2014 “Tutta colpa del mare (e anche un po' di un mojito)” una nuova, divertente e supercalifragilistichespiralidosa storia d’amore, che fa rivivere il mito di Mary Poppins.



Allora Cincilettori! Pronti a scoprire questo bel libro?
No non sono impazzita... più o meno... ma sono semplicemente entrata nel mood di questo bel romanzo breve, che si è rivelata la classica boccata di aria fresca (smog free!). Protagonista di questa storia è Matteo, aspirante scrittore, lasciato dalla ragazza e entrato in una spirale nera della sua vita: niente donna, niente lavoro, niente appartamento. Potrebbe andare peggio di così? Beh, almeno non è tornato a casa da mamma... Si è dovuto però trasferire dalla sorella neo divorziata e mamma di due simpatici bimbi. Non è facile conciliare la vita di uno scapolo trentenne con quella di una famiglia un po' allo sbando, soprattutto se nelle loro vite entrata tata Katie, tata, blogger di Nuvoletta.com,  praticante yoga, vegetariana e animalista.
Questo libro mi ha divertito tantissimo! La storia, quasi una rivisitazione in chiave ironica e moderna del classico Mary Poppins, se vogliamo non è particolarmente originale o comunque è abbastanza intuibile nei suoi sviluppi, ma sinceramente questo passa in secondo, terzo piano rispetto allo humor e al divertimento che la sua autrice ha saputo darci. Matteo è il classico trentenne un po' egoista, tutto donne e bella vita (o almeno aspira a ciò) che in fondo non sa vedere più in là del suo naso e che ha una sana vena cinica. Vena che si tramuta e si materializza in una serie continua di battute e battutine che mi hanno fatto veramente sganasciare dal ridere. L'ho adorato! In tutto il libro! Così passiamo da un incontro galante, ad una corsa in bicicletta, da un giro sulle giostre ad una riunione di famiglia che è più un incontro "tra Il mio grosso grasso matrimonio greco e Shining". E ridi! Pagina dopo pagina!
Questo libro ha il pregio di essere un romanzo rosa ma non del tutto rosa, o comunque non stucchevole. La storia d'amore c'è, mi sembra ovvio, ma è trattata in maniera davvero particolare e allegra. Anche l'idea di un protagonista maschile è stata per me geniale. Sarebbe stato facile, ma anche un po' banale, buttarsi su una Katie narrante e protagonista. No no, molto meglio Matteo, che con il suo rivolgersi direttamente al lettore sa creare anche un rapporto stretto e amichevole con chi legge.
Capiamoci, Katie mi è piaciuto molto con personaggio perché non è la classica donnina tutta occhi languidi, anzi, soprattutto all'inizio mi è sembrata una pazza sconclusionata. Chiara la, passatemi il termine, farcisce di tanto sole, cuore e amore da non renderla ridicola o stomachevole, al contrario! Crea un personaggio pazzo e fuori dagli schemi, che da la scossa alla vita degli altri ma anche al lettore. Inoltre mi sono molto piaciuti gli inseriti del blog, con i suoi "Cincilettori "e "cincillà e buona vita!"... leggere per credere!
Lo stile è ovviamente molto leggero e fresco, perfettamente in tono con il tipo di storia che ci viene proposta. E' molto fluido, semplice e soprattutto piacevole. Ho trovato in questo libricino di neanche 150 pagina una lettura piacevolissima. Avevo già letto un altro romanzo di questa giovane scrittrice italiana e mi era piaciuto, qui però ho trovato un'ulteriore marcia in più! Anzi, forse credo sia arrivato il momento di qualcosa di un po' più lungo...

Voto


Alla prossima


Commenti

  1. L'avevo letto questa estate e mi aveva fatto morir dal ridere. ^_^

    RispondiElimina
  2. ho letto gli altri due you feel suoi e mi sono piaciuti molto, una ventata d'allegria

    RispondiElimina
  3. L'avevo intravisto ma credevo fosse il solito librino un po' scialbo... invece la tua recensione mi ha fatto venire voglia di leggerlo! :-)

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. Scaricato e pronto sul kobo!

    RispondiElimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: Come donna innamorata - Marco Santagata

Buon pomeriggio amici lettori, eccomi di nuovo qui con l'ultima recensione per il mese di marzo. Qualche settimana fa avevo prenotato in biblioteca questo libro. Dopo un po', visto che nessuno si faceva vivo dalla biblioteca, ho deciso di fare comunque un salto. E indovinate cosa ho trovato sullo scaffale? Si, proprio lui, il mio libro prenotato. Va beh, lasciamo perdere, anche perché quella mezza giornata in biblioteca è stata qualcosa di assurdo. L'avevo inserito tra le letture di aprile, però alla fine l'ho letto subito ed essendo breve l'ho finito in neanche due giorni. L'argomento esce un po' dalla mia solita sfera d'azione, è infatti incentrato sulla figura di Dante, ma non è un saggio, anche se lo potrebbe un po' sembrare, è un romanzo. Ecco la mia recensione di Come donna innamorata di Marco Santagata . Titolo: Come donna innamorata Autore: Marco Santagata Editore: Guanda Collana: Narratori della Fenice Pagine: 175 Ebook: €

Recensione: La Fortuna - Valeria Parrella

Buongiorno lettori! Riemergo dal mio ritiro lavorativo (e mo si inizia a fare sul serio) per parlarvi di un libro molto particolare. Grazie alla collaborazione con Feltrinelli Editore ho potuto leggere La Fortuna di Valeria Parrella e ora ve ne parlo.

"Non è estate senza te" e "Per noi sarà sempre estate" di Jenny Han

Buona sera amici lettori! Ho una sola parola per voi... Caldo!! Da quanto vedo in giro su Facebook ci sono zone in cui sta piovendo da giorni, in cui è brutto, nuvoloso... qui da me invece è caldo caldissimo, con un sole cocente e un vento bollente che brucia! Ieri soprattutto è stato devastante. Stanotte almeno ha piovuto un pochino, ma oggi sembra essere punto e a capo... Quindi oggi, munita di ventilatore, divano comodo e un bel thè freddo ho deciso che scrivo un po' e poi continuo la lettura del tanto citato La verità sul caso Harry Quebert , che, con appena un anno di ritardo dal resto del mondo, ho finalmente iniziato. Sono solo ai primi capitoli e finora non mi dispiace ma ancora mi deve convincere. Vedremo! Intanto questa sera vi propongo non una ma ben due recensioni. L'altra settimana ho infatti letto Non è estate senza te e Per noi sarà sempre estate di Jenny Han , ultimi due capitoli della The summer trilogy . Visto che li ho letti uno dopo l'altro ho pe