Passa ai contenuti principali

Recensione: Il bacio dell'ombra - Richelle Mead

"Il bacio dell'ombra"
di Rachelle Mead
ed. Rizzoli
pp.420
€18,00
Trama
E' primavera all'Accademia dei Vampiri e Rose sta per diplomarsi. Dalla morte del suo amico Mason non è più la stessa: è tormentata dai ricordi e fa sogni terrificanti su Lissa, la sua migliore amica. Come se non bastasse è innamorata dell'allenatore Dimitri, ma la loro è una relazione impossibile che deve rimanere segreta. E quando lui viene catturato dai terribili Strigoi, Rose deve scegliere se proteggere l'amica del cuore o salvare il suo amore.

Recensione
Terzo libro della saga de L'Accademia dei Vampiri e a mio avviso il migliore finora. La lettura è scorrevole e piacevole, come da marchio di fabbrica dell'autrice Richelle Mead.
La storia è molto bella, piena di colpi di scena e con momenti che veramente ti fanno restare incollata alle pagine del libro (o allo schermo del tablet...ma si, siamo moderni e tecnologici!). Ammetto di aver letto l'ultimo centinaio di pagine tutte di fila, stringendo il fazzoletto.
Di questa serie continuano a piacermi molto i personaggi. L'unico che proprio non mi va giù è Lissa, che oltre essere una bella bambolina (vedi la recensione dei Morsi di ghiaccio), l'ho scoperta anche egoista. Mi sembra sia l'unica a non preoccuparsi della vita di Rose dopo il diploma, da per scontato che starà con lei come guardiano per sempre, ma non si domanda cosa vuole lei veramente.

Bellissimi invec i personaggi maschili, non ce ne è uno che non mi piace, in particolare adoro Dimitri (sigh!) e Adam, così diversi ma così ugualmente affascinanti e a loro modo dolci e protettivi con Rose.
Ora mi è rimasto solo il quarto da leggere poi bisognerà aspettare...

Voto...




Al prossimo libro
Eliza

Gli altri libri della saga de L'accademia dei vampiri:




  1. L'accademia dei vampiri
  2. Morsi di ghiaccio
  3. Il bacio dell'ombra
  4. Promessa di sangue


Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli.