Passa ai contenuti principali

Recensione Voltiamo pagina - Jane Green

Ok, alzi la mano chi non ha mai desiderato aprire una libreria!

Cath lo fa, molla tutto e apre un Cafè letterario con Lucy, la moglie del suo amico Josh. Si pechè Cath, Josh e Sean sono amici inseparabili fin dai tempi dell'università e sembrano uscire da un episodio di Friends, ognuno pronto ad appoggiare l'altro ma anche ad intrufolarsi nelle vite sentimentali dell'altro. Fin qui tutto bene, ma poi Cath e Sean scoprono che la quarta del loro gruppo dei tempi dell'università, Portia, è diventata produttrice di una serei televisiva i cui personaggi sono liberamente "ispirati" a loro.

Questo romanzo l'ho comprato così, acciuffato quasi per caso sullo scaffale della libreria il giorno prima di partire e sorbirmi 7 ore di treno. Potete capire la necessità di avere qualcosa che mi distraesse. Devo dire che sono stata molto fortuna! Buon libro, storia simpatica e scorrevole che mi fa tanto tornare alla mente il nascosto, ma mai sopito del tutto, desiderio di mandare tutto al diavolo e aprire una libreria (ovviamente la crisi e il terrore di un secondo mutuo mettono freno a ogni volo pindarico e rimettono il sogno nel suo bel cassettino!). Certo, non un caso letterario o il libro che ti cambia la vita, ma fa sognare e in fondo sperare che dietro l'angolo c'è una novità inaspettata!

Voto...




Voltiamo Pagina
di Jane Green
ed. Sperling & Kupfer
2002
pp. 382
€ 15,00 (ma poi è uscita l'economica)

Commenti

  1. A volte le scelte "al volo" sono inaspettate sorprese :)

    RispondiElimina
  2. Sembra davvero carinissimo! E poi ho fantasticato a lungo sull'aprire una libreria ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io!! Quando per strada vedo negozi vuoti col cartello affittasi ogni tanto mi fermo e fantastico sulla MIA libreria...bello sognare!^^
      Il libro è molto carino!!

      Elimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli.