Passa ai contenuti principali

Ti (s)consiglio un libro... di un'autrice italiana


Buongiorno lettori!
Con la ripresa post vacanziera riprendono anche le solite rubriche e quindi oggi torna Ti (s)consiglio un libro, in compagni di Laura La Libridinosa, nonché Ciambella mia!
Come ogni volta entrambe vi consiglieremo un libro e ve ne sconsiglieremo un altro. Iniziamo il 2017 della rubrica (s)consigliandovi un libro di un'autrice italiana!

IL MIO CONSIGLIO



Volevo solo andare a letto presto
di Chiara Moscardelli
Giunti Editore | A | 272 pagine
ebook €8,99 | cartaceo €14,00
19 ottobre 2016


Mi sono talmente divertita a leggere questo libro che non potevo non consigliarvelo. Inoltre è uscito da poco quindi non avrete difficoltà a reperirlo. Quello che colpisce come prima cosa è Agata, la protagonista, che non a caso fa Trambusti di cognome. E' totalmente fuori come un balcone la nostra Agata, strana, ipocondriaca, in perenne conflitto con il suo analista. Lo ammetto, mi ha conquistato, come mi hanno conquistato lo stile della Moscardelli e la storia, forse un po' sopra le righe ma comunque accattivante. 

IL MIO SCONSIGLIO



La collezionista di libri proibiti
di Cinzia Giorgio
Newton Compton Editori | Anagramma | 281 pagine
ebook €4,99 | cartaceo €9,90
6 ottobre 2016


E anche per lo sconsiglio ho deciso di restare sul recente e di proporvi questo libro di Cinzia Giorgio. Un libro da cui mi aspettavo qualcosa di diverso, qualcosa di più. Mi aspettavo, visto il titolo e le premesse, una storia incentrata sul mistero e sui libri, non un romance. Inoltre qua e là l'ho trovato poco credibile.
Se lo leggete senza tutte le aspettative che avevo io magari vi piacerà, soprattutto se amate le storie d'amore struggenti, di quelle che si dilungano per anni tra una difficoltà e l'altra. Ma se cercate il mistero e il fascino dei libri antichi... no, non ci siamo.

E ora scopriamo insieme quali autrici hanno colpito in positivo e in negativo La Libridinosa.

Alla prossima





Commenti

  1. Considerato che ti leggo sempre mi trovi pronta!
    Buon fine settimana da Lea

    RispondiElimina
  2. ciao gioietta, ho letto entrambi e non mi sono piaciuti per niente! Concordo con te per lo sconsiglio, stesse motivazioni

    RispondiElimina
  3. Ciao, il libro della Moscardelli ho intenzione di leggerlo, l'altro l'ho visto ma non mi attirava già da prima...
    P.s. ho organizzato un giveaway sul mio blog, se ti interessa questo è il link: http://langolodiariel.blogspot.it/search/label/Speciale%20Giveaway%202017

    RispondiElimina
  4. Il libro di Chiara Moscardelli sembra davvero divertente, mentre "La Collezionista di Libri Proibiti" sono stata tentata più volte di acquistarlo.
    xoxo Connor

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Immagino che tenti, anche con me è stato così, però alla fine...

      Elimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli.