Passa ai contenuti principali

Il decalogo della BookAddicted influenzata

Buona sera amici lettori!
Come state? Io, piano piano, sto tornando alle mie sembianze umane, ma c'è ancora molto lavoro da fare...


E proprio da questa situazione mi è venuta l'idea di questo post. Ora, ve lo dico subito, molto probabilmente non sono molto in me e sarebbe meglio stare lontana dal computer. 

Tra un colpo di tosse e una spremuta d'arancia (...temo di diventare arancione per quanta ne sto bevendo...) sentivo alla televisione le solite cose: questo è il periodo dell'influenza (ma va? E io che pensavo di stare in vacanza alle Cayman!), andare dal medico di famiglia (si, me lo ricordo, ci devo essere andata), bere tanto (e andare al bagno manco fossi al nono mese di gravidanza), mangiare frutta  e verdura (e il fruttivendolo all'angolo probabilmente mi sta facendo la macuba perché resti malata altri 6 mesi)... Insomma le solite cose... Che barba, che noia, che noia che barba!
Ma nel delirio generale scatta la scintilla: cosa fa una malata di libri quando è influenzata appestata, quando non si ricorda più il dolce profumo del foglio di carta, quando lotta tra la voglia di leggere ancora un capitolo e il sonnolento effetto dell'ennesima pillolina? Presto detto! Ecco il Decalogo della BookAddicted influenzata! 10 regole/consigli/suggerimenti per te che stai male perché influenzata e perché stai aspettando che esca il tanto agognato seguito della serie che ti ha colpito dritto al cuore!


  1. Non tutto il male vien per nuocere: stai male, hai diritto a leggere in santa pace!
  2. Hai bisogno di un kit di sopravvivenza minimo: fazzoletti, un libro, acqua, un libro, antinfluenzali, un libro, ...
  3. L'equazione non è leggi=stai bene ma non stai bene=leggi così migliori!
  4. Alla fatidica domanda "Hai bisogno di qualcosa?" non essere stupido/a: dai l'indirizzo della libreria con wish list allegata!
  5. Un libro, un thè caldo e un dolcetto al giorno tolgono il medico da torno!
  6. Non sei stato/a tu a fare l'ennesimo ordine Amazon/Libraccio/ecc, è sta la febbre che ha preso possesso della tua volontà
  7. Stai male, puoi ottenere molto! 3...2...1...via con l'occhio luccicante! Sei ad un passo dall'ottener il libro che tanto desideri!
  8. Ricorda: togli sempre la sovracopertina! Meglio non rovinare il libro dormendoci sopra, se no, oltre che per la febbre, starai male anche per quello... che è molto peggio!
  9. Nei giorni di malattia nessuno può dirti qualcosa sulla pila di libri che ondeggia pericolosamente sul tavolo ( credo sia specificato nei diritti del malato!).
  10. E' dimostrato: chi legge guarisce prima (dallo studio di una Università inglese a cui avanzavano, beati loro, dei soldi per la ricerca).

Alla prossima (spero ormai guarita)
Eliza




Commenti

  1. Ma che carino questo decalogo! *__*
    il 4. e il 6. mi hanno fatto morir dalle risate... "la febbre che ha preso possesso della tua volontà" ahahah ! la userò come scusa! XD Rimettiti presto! ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!
      Che poi la febbre da quel luccicare agli occhi un po' alla Bambi a cui nessun può resistere! ;)

      Elimina
  2. La prossima volta che l'Influenza busserà alla mia porta farò tesoro del tuo decalogo XD Specialmente del punto 4!

    RispondiElimina
  3. Parole sante, io sono fedele alle stesse sono malata - peccato capiti di rado.. - l'ultima volta ero ancora alle superiori, rimasi a casa una settima e mia mamma dovette partire apposta per comprarmi tutta la trilogia Cronache del Mondo Emerso della Troisi.. Bei momenti.. XD
    Allora ti auguro buona guarigione e buona lettura!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono orgogliosa di te! In un colpo solo tutta la trilogia! Brava brava!! y.y
      Grazie mille! ;)

      Elimina
  4. Eliza sei ufficialmente il mio mito libroso! Ora prendo spunto da questo decalogo e me lo appiccico in cameretta XD! Guarisci presto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Addirittura! Così divento rossa...o forse è la febbre...
      Grazie cara! :-*

      Elimina
  5. Sappi che, a causa tua e di questo divertentissimo decalogo, ho sputacchiato briciole di chiacchiere su tutto lo schermo del pc! A causa tua e di questo divertentissimo decalogo, Morgana e Merlino mi guardano mentre rido come una scema... e avere due cani che ti fissano come se fossi cretina, non è una bella cosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco dove sbaglio! Il mio di cane mi guarda come fossi una cretina ogni giorno! Poi capisce che sono la distributrice di crocchette e divendo di colpo intelligentissina, bravissima!

      Elimina
  6. ahahahah la mia preferita è "Un libro, un thè caldo e un dolcetto al giorno tolgono il medico da torno!" Quanto è vero.. un libro e soprattutto un dolcetto tolgono tutti i malesseri!

    RispondiElimina
  7. A questo punto spero di ammalarmi in modo decente XD Ieri ero ko e oggi mi ritrovo con la gola in fiamme. Nient'altro: sono nel pieno delle mie facoltà; nemmeno un filo di febbre.
    *sospira* Tutto questo perché stare male mi darebbe il diritto di leggere in santa pace e annullerebbe qualsiasi impegno.
    Comunque il decalogo me lo tengo buono: suggerimenti preziosi. *^*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ne vuoi un po' della mia... Sono un'untrice a tutti gli effetti! *.*

      Elimina
  8. ahahhaha bellissimo! devo fare tesoro del punto numero 4, la prossima volta non mi farò trovare impreparata xD

    RispondiElimina
  9. XD Ma è carinissimo!! Il punto 4 e il 6 mi hanno fatto morire dal ridere, ma nel frattempo ti faccio gli auguri di pronta guarigione! <3

    RispondiElimina
  10. Ahahah grandioso! Io infatti quando ho la febbre sono felice così ho una scusa per poter stare a letto a leggere :D:D :D ooops mi brucia un po' la gola oggi :D
    Spero ti senta meglio, un bacione!

    RispondiElimina
  11. Lo leggo solo oggi, ma è divertentissimo

    RispondiElimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: Tutti nella mia famiglia hanno ucciso qualcuno - Benjamin Stevenson

Buongiorno lettori! Come finire questa settimana? Ma con un bel giallo! Oggi vi parlo di una novità Feltrinelli, Tutti nella mia famiglia hanno ucciso qualcuno di Benjamin Stevenson (grazie all'ufficio stampa per la copia del romanzo!)... titolo stuzzicante vero?

Recensione: Come donna innamorata - Marco Santagata

Buon pomeriggio amici lettori, eccomi di nuovo qui con l'ultima recensione per il mese di marzo. Qualche settimana fa avevo prenotato in biblioteca questo libro. Dopo un po', visto che nessuno si faceva vivo dalla biblioteca, ho deciso di fare comunque un salto. E indovinate cosa ho trovato sullo scaffale? Si, proprio lui, il mio libro prenotato. Va beh, lasciamo perdere, anche perché quella mezza giornata in biblioteca è stata qualcosa di assurdo. L'avevo inserito tra le letture di aprile, però alla fine l'ho letto subito ed essendo breve l'ho finito in neanche due giorni. L'argomento esce un po' dalla mia solita sfera d'azione, è infatti incentrato sulla figura di Dante, ma non è un saggio, anche se lo potrebbe un po' sembrare, è un romanzo. Ecco la mia recensione di Come donna innamorata di Marco Santagata . Titolo: Come donna innamorata Autore: Marco Santagata Editore: Guanda Collana: Narratori della Fenice Pagine: 175 Ebook: €

Recensione: Il tempo di tornare a casa - Matteo Bussola

Buongiorno lettori! Il blog è decorato per Natale, la Challenge con Lallì e la Bacci sta per partire, ho iniziato ad aprire il calendario dell'avvento con il cioccolato... direi che dicembre è entrato nel vivo che più vivo non si può.  Udite udite, ho già pronta per voi per parlarne insieme la mia prima lettura del mese... un record! Settimana scorsa mi era arrivato a sorpresa da Einaudi il nuovo libro di Matteo Bussola , Il tempo di tornare a casa . Vediamo insieme cosa ne penso.