Passa ai contenuti principali

Recensione: I Love Shopping a Venezia - Sophie Kinsella

Buongiorno amici lettori!
Come è andato il vostro week end? Io mi sono goduta un paio di giornate di sole. In giardino si stava veramente bene. Quindi: sole, libro... il paradiso!
C'è di buono che ho letto parecchio. Quella di oggi sarà però una recensione piuttosto breve dato che tratta di un racconto...


Titolo: I love shopping  a Venezia
Titolo originale: Shopaholic on Honeymoon
Serie: Shopaholic #3,5
Autore: Sophie Kinsella
Editore: Mondadori
Pagine: 22
Ebook: € 0,00
Data di pubblicazione: 23 dicembre 2014
TRAMA

Come tutte le lettrici e i lettori di I Love Shopping ben sanno, non ho mai raccontato la luna di miele di Becky e Luke dopo il loro matrimonio in I Love Shopping in Bianco . Perciò per tutti i fan di I Love Shopping ho deciso di condividere con voi un piccolo regalo: una delle avventure inedite dei novelli sposi Becky e Luke. Spero vi piaccia! Love Sophie x Sophie Kinsella ci fa un bellissimo regalo di Natale! Scarica qui I Love Shopping A Venezia , un episodio inedito della luna di miele di Becky e Luke. Mr e Mrs Brandon sono in luna di miele, e Becky ha grandi piani! Hanno a loro disposizione un anno intero per vedere Venezia, imparare lo yoga in India, dormire in capanne di legno nel Sud America…magari anche vedere dei pinguini al Polo Sud! Ovviamente avranno bisogno di comprare piccoli ma essenziali souvenirs nel corso del viaggio (in fondo chi non ha bisogno di un set completo di calici in vetro di Murano?) Ma Becky e Luke non sono solo turisti, sono dei viaggiatori. Becky è certa che tutto ciò di cui Luke ha bisogno è tempo per rilassarsi. Al suo ritorno sarà un uomo cambiato… Ma con tutte le sue buone qualità inalterate, ovviamente. Ma presto sarà fin troppo chiaro che Luke ha piani completamente diversi. Riuscirà Becky a rimettere tutto a posto, o questo piccolo dissapore rovinerà la loro luna di miele?


RECENSIONE
Qualche giorno prima di Natale scopro per caso che la Kinsella ha pubblicato un racconto della serie I love shopping, in cui presenta una tappa della luna di miele di Becky e Luke. Io ho amato molto questa serie, anche se gli ultimi libri mi hanno convinta molto poco (l'ultimo però, I love shopping a Hollywood, devo ancora leggerlo e chissà, magari lo adorerò!). Le avventure di quella squinternata di Becky mi hanno fatto compagnia in momenti un po' così, quando una sana risata ci voleva proprio e la Kinsella ci è riuscita.

In realtà questo racconto non aggiunge molto molto alla storia di Becky e Luke. Poteva essere un episodio da aggiungere al quarto libro I love shopping con mia sorella (come la lezione di yoga che c'è ad inizio romanzo), ma francamente così da solo dice poco, anche perché non approfondisce un aspetto, un'idea o un personaggio della serie. Molte anzi sono scene già viste nella serie, rimaneggiate per l'occasione per adattarle alla location veneziana.

L'unica cosa che mi ha fatto veramente ridere è la lettera finale del sindaco di Londra in risposta alla richiesta di Becky di far adottare ai tassisti della città uniformi sullo stile di quelle dei gondolieri veneziani.

Certo bisogna sempre prenderlo come  un racconto di appena 22 pagine, non possiamo aspettarci cose strabilianti. Però non ho trovato neanche quell'elemento frizzante che caratterizza la Kinsella. Mi aspettavo qualcosa di più. Questo non toglie che sia una lettura carina e soprattutto rilassante.

Voto

Alla prossima
Eliza

Commenti

  1. mmmm...se già non ti hanno convinto gli ultimi non credo che I love shopping a Hollywood possa entusiasmarti! :(
    Aspetterò la tua recensione per vedere se siamo sulla stessa lunghezza d'onda! :)

    RispondiElimina
  2. Io l'ho scaricato gratuitamente da iTunes per curiosità, non avevo mai letto niente della Kinsella. Pur non conoscendo i personaggi il racconto mi ha catturato subito e mi sono ritrovata a ridere più volte di cuore. La scena in cui lei disegna con i turisti che curiosano la sua tela, mi ha fatto addirittura piangere dalle risate. Sarà che conosco bene Venezia, ma era come essere lì davvero. Cmq, il fatto che il racconto sia gratuito, ha avuto il pregio di farmi conoscere una scrittrice che non avevo mai preso in considerazione. Il mio voto è stato 5, tanto che mi sono procurata gli altri della serie e adesso sto leggendo I love shopping in bianco ^__^

    RispondiElimina

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!