Passa ai contenuti principali

La Classifichella di Marzo

*in blu i commenti di Laura
*in verde i commenti della Bacci

Buongiorno lettori!!
E benvenuti ad un nuovo appuntamento con La Classifichella, la classifica di ogni Ciambella.  Siamo sempre sicure di voler tenere questo nome? Ma hai sempre qualcosa di cui lamentarti tu? Noiosa sei! Prima di iniziare devo fare una piccola verifica... Bacci, ci sei?? Qui sto! Qui, qui! Anche se quella fa la maleducata io non mi faccio impressionare. Non sei fuggita dopo la tua prima classifichella? Solo per merito tuo, eh! Oh bene! Che culo! Temevo che Laura ti spaventasse. Ma chi la spaventa quella? Ci vuole ben altro! Tipo un cervo che decide di farmi vedere da vicino come sono fatte le sue chiappette...ma questa è un'altra storia. Che bello non essere più da sola a combattere contro i suoi parimerito! Crepa! Perché tu Bacci non li fai vero? Ops... Che è quella faccia? Bacci... muuuaaaahhh No, no, non li faccio i parimerito io...faccio solo i bis!

Va beh, io che sono persona seria non ci crede nessuno ho messo mano ai libri letti a marzo e ho tirato fuori una classifica degna di questo nome. Che, la nostra è senza dignità? È arrivata, Maurizia Seymandi. Hai pure il gatto? Ammetto che marzo sia stato un mese un tantinello difficile e diciamo tantinello, tanti bei libri letti e un solo primo in classifica, ma ci sono riuscita!! Tu non hai cuore, ecco. Effettivamente...capisco che il venerdì santo non sia stato un bel momento per te, però...


  1. Le assaggiatrici - Rosella Postorino, Feltrinelli bello è bello, per carità! Beeeeellooooo!
  2. Non si uccide per amore - Rosa Teruzzi, Sonzogno però questo di più Pure queeeeestoooo!
  3. Il metodo del coccodrillo - Maurizio de Giovanni, Einaudi e pure questo di più Che culo! Non l'ho ancora letto.
  4. Fiori sopra l'inferno - Ilaria Tuti, Longanesi Bellissimo pure questo!
  5. L'ultimo di noi - Adelaide de Clermont-Tonnerre, Sperling & Kupfer 
  6. L'illusione della verità - Wendy Walker, Nord
  7. Le spose sepolte - Marilù Oliva, HarperCollins
  8. Uno di noi sta mentendo - Karen M. McManus, Mondadori ma come ultimo? E tutti quei 5 di gente che lo ha ricevuto dalla Mondadori? Oddio, che è? Che urli?
Diciamo che i primi quattro in classifica sono tutti libri da cinque stelle quindi che classifica è? Eh appunto che classifica è? (o meglio gufi) quindi facile non è stato ma io (IOOOOOO cazzo urli?) ci sono riuscita. Che ne dite? Che sei buciarda! Oppure hai messo bigliettini nella boccia ed estratto!

Invece come copertina del mese ho scelto... Dillo che l'hai fatto per la neve Neeeeveeee, freeeeddooo!


Sarà tutta quella bella neve!! Ecco! Aaahhh come mi manca l'inverno... siamo solo ad aprile, Lallì. Non ricordarmelo che mi viene da piangere.
Va beh, ora andiamo a vedere le classifichelle di Laura e della Bacci, che da brave non avranno fatto neanche un parimerito. Vero?? Io non l'ho detto! Naaaaaaaaaa!

Alla prossima


Commenti

Post popolari in questo blog

Recensione: La stanza delle mele - Matteo Righetto

Buongiorno lettori,  il libro di cui vi parlerò oggi è uno di quelli su cui devo sempre riflettere un po' perché mi è piaciuto, e molto, ma soprattutto mi ha lasciato... non so bene neanche io cosa ma è una sensazione particolare, un brivido, un magone, insomma qualcosa che me lo ha fatto sfogliare di nuovo terminata la lettura, mi ha fatto rileggere le parti sottolineate. Grazie alla Feltrinelli (anche per la copertina, bellissima e... opaca!) ho potuto leggere in anteprima il nuovo libro di Matteo Righetto , La stanza delle mele , in uscita proprio oggi in tutte le librerie. Spoiler: tenete conto che oggi dovete fermarvi in libreria. 

Recensione: Violeta - Isabel Allende

Buongiorno lettori! Il libro di cui vi parlo oggi esce un po' dalla mia confort zone. Il risultato post lettura è un ni, ma vediamo bene. Si tratta di Violeta di Isabel Allende , per la cui coppia ringrazio l'ufficio stampa Feltrinelli. 

Recensione: Le mogli hanno sempre ragione - Luca Bianchini

Buongiorno Lettori! È ufficialmente arrivato il caldo, ieri ho preso il coraggio a quattro mani e ho tirato fuori il tavolo da giardino con annesse sedie. Si inizia a leggere fuori, bello, comodo, ma che pizza il vicino che ti deve per forza interrompere sul più bello! Io mi munisco di cuffie e via.  Ieri, nel tepore del mio giardino, con le apotte che andavano di margherita in margherita e il cane che sulle margherite ci voleva fare altro (come uccido la poesia io nessuno mai) ho terminato la lettura del nuovo libro di Luca Bianchini , Le mogli hanno sempre ragione , e oggi ve ne parlo, ma prima... grazie all'ufficio stampa Mondadori per la copia del romanzo!