sabato 30 novembre 2019

In Agenda a Dicembre 2019


Buongiorno lettori!
E buon sabato! Si si, ci vedete bene, ho per voi un post di sabato. In realtà non ero molto certa di pubblicare questa puntata di In Agenda perchè a dicembre non ci saranno moltissime uscite, ma avendo saltato, per lo stesso motivo, anche il mese precedente non volevo che la mia rubrica finisse dimenticata in un angoletto (poverinaaaa). Quindi ecco cosa uscirà a Dicembre, ma vi ricordo che nel Calendario dell'Uscite avrete un quadro più ampio anche dei prossimi mesi.


La casa delle voci
di Donato Carrisi
Longanesi | La Gaja Scienza | 400 pagine
ebook €11,99 | cartaceo €22,00
2 dicembre 2019 | scheda Longanesi


Pietro Gerber non è uno psicologo come gli altri. La sua specializzazione è l'ipnosi e i suoi pazienti hanno una cosa in comune: sono bambini. Spesso traumatizzati, segnati da eventi drammatici o in possesso di informazioni importanti sepolte nella loro fragile memoria, di cui polizia e magistrati si servono per le indagini. Pietro è il migliore di tutta Firenze, dove è conosciuto come l'addormentatore di bambini. Ma quando riceve una telefonata dall'altro capo del mondo da parte di una collega australiana che gli raccomanda una paziente, Pietro reagisce con perplessità e diffidenza. Perché Hanna Hall è un'adulta. Hanna è tormentata da un ricordo vivido, ma che potrebbe non essere reale: un omicidio. E per capire se quel frammento di memoria corrisponde alla verità o è un'illusione, ha disperato bisogno di Pietro Gerber. Hanna è un'adulta oggi, ma quel ricordo risale alla sua infanzia. E Pietro dovrà aiutarla a far riemergere la bambina che è ancora dentro di lei. Una bambina dai molti nomi, tenuta sempre lontana dagli estranei e che, con la sua famiglia, viveva felice in un luogo incantato: la «casa delle voci». Quella bambina, a dieci anni, ha assistito a un omicidio. O forse non ha semplicemente visto. Forse l'assassina è proprio lei.


Finale
(Caraval #3)
di Stephanie Garber
Rizzoli | 496 pagine
ebook €9,99 | cartaceo €19,00
3 dicembre 2019 | scheda Rizzoli


Sono passati due mesi da quando i Fati sono stati liberati, due mesi da quando Legend ha reclamato per sé il trono, due mesi da quando Tella ha scoperto che il ragazzo di cui si è innamorata in realtà non esiste. Mentre vite, imperi e cuori restano in sospeso, Tella deve decidere se fidarsi di Legend o piuttosto di un ex nemico. Dopo aver scoperto un segreto che ribalta tutta la sua vita, Rossella dovrà tentare l'impossibile per salvare coloro che ama e l'Impero. E Legend dovrà fare una scelta che lo cambierà per sempre. Caraval è finito, ma il più grande dei giochi è appena cominciato. Non ci sono spettatori questa volta, qualcuno vincerà, e qualcuno perderà per sempre.



Martin Hewitt, investigatore
di Arthur Morrison
Del Vecchio Editore | Formebrevi | 180 pagine
cartaceo €15,00
5 dicembre 2019 | scheda IBS


Una ben nota Londra vittoriana fa da sfondo ai misteriosi casi del detective Martin Hewitt che in queste pagine fa la sua prima apparizione. Hewitt sarà fin dalla sua comparsa sulle riviste londinesi il più grande rivale di Sherlock Holmes. Del suo più noto collega condivide l’intelligenza deduttiva e la predilezione per casi apparentemente impossibili da risolvere. Ma Hewitt è un uomo affabile, nessuno può rimanere insensibile al suo fascino pacato ed elegante e questo lo rende ancor più temibile del suo avversario. La società si muove attorno a lui come seguendo una coreografia perfetta e Hewitt ne conosce ogni passo, ne anticipa ogni movimento, ne percepisce le dissonanze e, soprattutto, ne conosce perfettamente i limiti. In puro stile vittoriano i casi dell’investigatore Martin Hewitt si muovono sul limine definito da una società apparentemente armonica ma segnata da azioni criminose talmente banali da rivelarne una corruzione profonda e inespugnabile.


Alla prossima



Nessun commento:

Posta un commento

INFO PRIVACY

AVVISO: TUTTI I COMMENTI SPAM VERRANNO CANCELLATI

Premi: se avete scelto di premiare il mio blog vi ringrazio con tutto il cuore! E' sempre bello veder riconosciuto il proprio lavoro. Tuttavia, per motivi di tempo e organizzazione non posso ritirarli!

Avete un'opinione diversa dalla mia? Volete consigliarmi un buon libro? Cercate informazioni? Allora questo è il posto giusto per voi...Commentate!^^